RTD (Ready to Drink): le nuove tendenze

blank

Gli RTD a base di malto dominano il mercato statunitense degli RTD con una quota del 91% in volume. Tuttavia, gli RTD a base alcolica stanno sempre più prendendo piede: negli Stati Uniti sono infatti cresciuti del 53% nel 2021, circa il doppio della crescita delle categorie a base di vino e malto.blank“Entro il 2025, gli RTD alcolici dovrebbero crescere a un CAGR del 33% in volume negli Stati Uniti e molti produttori e distributori stanno sfruttando l’opportunità”, afferma Brandy Rand, COO Americas di IWSR.

“Alcuni si stanno inserendo per la prima volta nel settore degli RTD alcolici e altri stanno espandendo i loro portafogli esistenti”.

I principali motori di crescita degli RTD a base di alcolici

La crescita degli RTD a base di alcolici negli Stati Uniti è in parte collegata agli aromi. Il gusto è il principale motore di acquisto per la selezione RTD da parte dei consumatori e gli RTD alcolici godono del vantaggio di essere disponibili in una gamma di aromi e sapori familiari per i cocktails.

La base alcolica è un altro motivo principale di acquisto: la maggioranza dei consumatori negli Stati Uniti afferma di percepire gli RTD alcolici come di qualità superiore. Man mano che la categoria cresce e gli acquirenti diventano più informati, è probabile che la preferenza verso gli alcolici RTD a base alcolica si rafforzi ulteriormente.

Tra il numero crescente di alcolici RTD, predominano quelli a base di vodka e di tequila, che insieme rappresentano oltre il 50% dei nuovi lanci di RTD alcolici tra il 2019 e la prima metà del 2021, secondo i dati IWSR.

Innovazione aromatiche

Gli RTD alcolici si sono sviluppati in due profili aromatici, che l’IWSR ha definito prodotti con “aroma complesso” e  prodotti con “arome semplice”.

Le bevande dall’aroma complesso sono quelle che contengono molti zuccheri, calorie e ingredienti. Forniscono il profilo gustativo completo di una bevanda alcolica e tendono a non essere gassate. Al contrario, le bevande dall’aroma semplice (come gli Hard Seltzer) hanno un contenuto calorico e zuccherino inferiore. Tendono ad essere più leggere, a base di seltz o soda, e quindi sono generalmente più rinfrescanti.

Dei due gruppi, la categoria degli aromi complessi detiene attualmente la quota di mercato maggiore negli Stati Uniti. All’interno di questa categoria, i whisky Ready To Drink stanno crescendo più rapidamente in volume. Entro il 2025 si prevede che il whisky supererà il rum, che attualmente è la base alcolica più importante della categoria. La categoria degli aromi semplici dovrebbe raggiungere entro il 2025 una quota di mercato del 43% nel mercato RTD statunitense.

“La maggior parte dei prodotti contenenti profili aromatici semplici contengono bassi contenuti di zucchero, bassi contenuti di carboidrati e poche calorie”, afferma Rand.

Il coinvolgimento dei consumatori per i prodotti con queste caratteristiche è elevato, il che spiega in parte la rapida crescita della categoria.

Nuove tendenze nel packaging

Oltre all’evoluzione dei profili aromatici, alcuni produttori stanno anche investendo in nuovi formati di confezionamento. IWSR prevede sempre più produttori di prodotti Readt To Drink  premium passare a formati RTS (ready-to-serve).

In particolare, le bottiglie di vetro consentono alle aziende di alcolici di distinguersi in un mercato di prodotti in lattina sempre più saturo.

CATH Linea completa
CATH di Mercanti di Spirits – Cocktail in bottiglia di vetro

“Gli RTD in bottiglia di vetro sono destinati a essere versati in un bicchiere con ghiaccio, come dei cocktails appena fatti”, afferma Rand. “Questa opzione consente anche a casa di fare presentazioni sofisticate e divertenti che possono elevare determinate occasioni”.

Per maggiori informazioni:
www.theiwsr.com

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.