Sesto campionato nazionale pizza DOC. Il primo vincitore è l’organizzazione.

pizza doc

Partito a Nocera inferiore il 6° Campionato nazionale Pizza DOC, gara curata da Antonio Giaccoli.

L’evento quest’anno è ubicato per la prima volta all’interno dell’area fieristica di Nocera Inferiore, al coperto e con grande partecipazione di pubblico e pizzaioli.

Trecento i pizzaioli in gara provenienti da tutta Italia, ma anche da Inghilterra, Croazia, Irlanda, Spagna, Germania, Austria, Slovenia che si sfidano su moltissime categorie.

Moltissime le categorie, ben 12 per la precisione:

– Pizza Classica, ovvero la pizza specialità del concorrente;
– Pizza Margherita DOC, anche senza rispettare il disciplinare STG;
– Pizza Gourmet, usando anche impasti alternativi;
– Pizza in Teglia, divisa in “Teglia Classica”, “Pizza in Pala” oppure “Pinsa Romana”;
– Pizza senza Glutine;
– Pizza Fritta;
– Pizza più larga;
– Free style;
– Pizza a due;
– Pizza dessert;
– Fritti;
– Categoria Juniores con il premio “Marco Agnello”, riservata agli iscritti di età compresa tra i 14 ed i 21 anni.

A condurre la gara Enza Calabrese, in gamba e puntuale come sempre. Voce rassicurante.

L’intero evento, con numerosi espositori e produttori ha colpito soprattutto per la grande organizzazione mostrata.

Voto elettronico anche qui, come ormai si fa in tutti i concorsi e gare serie, un coordinatore per giuria composta da un giornalista, un esperto e un pizzaiolo o tecnico, per rendere più equilibrata la giuria.

Punto interessante e da evidenziare come novità assoluta è l’anonimato del concorrente.

Nessuna giuria o giudice vede chi è il concorrente e ha la possibilità di associare la pizza che ha davanti ad un pizzaiolo in gara.

Elemento che spesso influenza la giuria che si trova, talvolta, ad avere anche una sorta di soggezione psicologica nei confronti di un pizzaiolo ritenuto bravo o di successo.

È certo che questa modalità può solo portare beneficio alla gara e mettere tutti sullo stesso livello.

Un altro dato di questa prima giornata da evidenziare è la grandissima efficienza dell’organizzazione.

Nel tardo pomeriggio presentato anche il libro di Nunzia Gargano – Le ricette del Vesuvio – edito da Edizioni dell’Ippogrifo.

Oggi si sapranno i vincitori per ogni singola categoria.

pizza doc

Comments are closed.