Sting si unisce al marchio “Re al Quadrato” di Roberto Esposito

Montepulciano patria del vino Nobile, ha tenuto a battesimo anche la realizzazione di un progetto, nato circa un anno fa, che vede la storica azienda “Il Palagio” del Chianti di proprietà della star della musica internazionale Sting e della moglie, l’attrice Trudie Styler, unirsi al marchio del “Re al Quadrato” del pluripremiato chef Roberto Esposito Gala che , partito da Chianciano con  le sue novità collegate ai suoi locali, è approdato nella città poliziana, praticamente in pieno centro storico, in Piazza Grande.

È il caso di dire che nel tempio del vino nobile si è celebrato un matrimonio fatto di gusto, buon vino e gran stile .  Un progetto che ha avuto un anno di tempo per consolidarsi: ora è in attesa delle nuove annate, New Day Rosato, Message in a Bottle, When we Dance, Sister Moon, 1530, Baci sulla Bocca e Franciacorta a firma del Maestro enologo Riccardo Cotarella.

Sting e Re al Quadrato

Tony Sasa , manager del “Il Palagio” ha pubblicato sui social, a conclusione del tragitto che ha portato al sodalizio, al quale lui personalmente si è speso , il seguente ringraziamento : “grazie mille grande Roberto Esposito Gala to your enormous effort and love…Nobile di Montepulciano is the brand, deep roots history and fine quality wine. To be in your territory it is pure pleasure”. “Grazie mille grande Roberto Esposito Gala al tuo enorme impegno e amore… Nobile di Montepulciano è il marchio, radici profonde storia e vino di pregiata qualità. Essere nel proprio territorio è puro piacere”. 

Dopo Chianti e Franciacorta, sarà questo un “Message in a bottle” che presagisce un ingresso nella produzione di Nobile da parte di Trudie e Sting? Si è chiesto poi Roberto Esposito Gala :”si chiamerà “Every Breath  you Take” o “Shape of My Heart”? Nei prossimi mesi – aggiunge -lo scopriremo!”

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.