Tassa sulle emissioni di bovini e suini in Danimarca

Tassa sulle emissioni di bovini e suini in Danimarca

Tassa sulle emissioni di bovini e suini in Danimarca: una vittoria per l’ambiente o un colpo al settore agroalimentare?

La Danimarca introduce una tassa sulle emissioni di metano di bovini, suini e ovini per ridurre le emissioni di gas serra e raggiungere la neutralità climatica entro il 2045.

Obiettivo ambizioso, metodi controversi:

  • Tassa in aumento: a partire dal 2030, gli allevatori pagheranno 300 corone (€ 40,23) per tonnellata di CO2 equivalente, con un aumento a 750 corone (€ 100,57) nel 2035.
  • Impatto sul settore suinicolo: i circa 5.000 allevamenti di suini danesi, che producono circa 28 milioni di suini all’anno, saranno i più colpiti.
  • Aumento dei prezzi: i maggiori costi di produzione si tradurranno in prezzi al consumo più alti per carne bovina, suina e prodotti derivati.
  • Dubbi sulla neutralità climatica: la Danimarca, pur investendo in misure “verdi”, ha stanziato 8,1 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina, sollevando domande sulla coerenza del suo impegno per la neutralità climatica.

Conseguenze per l’industria e i consumatori:

  • Riduzione della produzione: la tassazione potrebbe spingere gli allevatori a ridurre il numero di animali allevati, con un impatto negativo sul settore agroalimentare danese.
  • Aumento dei prezzi: i consumatori finali potrebbero dover pagare di più per carne e prodotti derivati.
  • Competitività compromessa: i produttori danesi potrebbero trovarsi in una posizione di svantaggio rispetto ai concorrenti esteri che non applicano tasse simili.

Interrogativi sul futuro:

  • Efficacia della misura: la tassa porterà effettivamente alla riduzione delle emissioni di gas serra desiderata?
  • Impatto sociale: come si garantiranno i posti di lavoro nel settore agroalimentare?
  • Modello per altri Paesi: la Danimarca farà da apripista per altre nazioni nell’adozione di misure simili?

Il dibattito è aperto: la tassa sulle emissioni di bovini e suini in Danimarca rappresenta un passo importante verso la neutralità climatica o un rischio per l’economia e la sicurezza alimentare? Solo il tempo dirà se questa scelta si rivelerà vantaggiosa per l’ambiente e per il Paese.

Lascia un commento

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.