Taste of Roma: torna la manifestazione al Foro Italico

blank

Torna in scena nella Capitale “Taste of Roma”, manifestazione enogastronomica in programma al Foro Italico, dal 6 al 10 luglio.

La rassegna, organizzata presso il Foro italico, prevede un programma di intrattenimento e la possibilità di degustare i piatti d’autore di una selezione di chef della Capitale con 8 ristoranti presenti tutti i giorni del festival e 10 ristoranti che si alterneranno sul palco di Taste of Roma.

Tema centrale di Taste of Roma è l’inclusione.

blank

Heinz Beck

Gli chef che saranno presenti per tutta la durata della manifestazione: Francesco Apreda (Idylio) Heinz Beck (La Pergola), Daniele Lippi (Acquolina), proseguendo con molti nomi d’avanguardia come Aede con Fabrizio Cervellieri (Aede), Campocori Hotel Chapter Alessandro Pietropaoli (Campocori Hotel Chapter), Ciro Cucciniello (Carter Oblio), Adelaide dell’hotel Vilon Roma con Gabriele Muro (Adelaide dell’hotel Vilon) Enrico Camponeschi (Acquasanta). Saranno inoltre presenti: gli chef Riccardo di Giacinto di All’Oro, Giuseppe di Iorio di Aroma Restaurant, Angelo Troiani del Convivio Troiani, Andrea Fusco di Taki Off, Stefano Marzetti di Mirabelle e Yamamoto Eiji di Sushisen , Sara Scarsella e Matteo Compagnucci di Sintesi, Mirko Di Mattia di Livello 1, Daniele Roppo de Il Marchese, Alessandro Borgo di Giulia Restaurant.

 

Nel Taste Hub invece, largo ai giovani, ovvero ai nuovi talenti del food & beverage che usano tanto internet e i social, e che qui hanno l’occasione di relazionarsi direttamente con il grande pubblico in persona, spiegare le proprie ricette, raccontare le proprie passioni. Ieri si è partiti per esempio con Valerio Esposito di Tonka e Stefano Ferrara  di Gelato Lab per una golosa esecuzione del loro gelato senza zuccheri aggiunti. A seguire, la blogger Serena Brighelli che ha realizzato live un Bicchierino base biscotto, yogurt greco, kiwi, fragole e mandorle; Ruben il suo Baccalà su panzanella liquida e sedano croccante e Federica Pasquini l’Avocado Tartare Saint Tropez. Tra le altre  degustazioni, la Lattuga macerata, con aglio orsino e pimento di Aede, il Babà alla Pastiera Napoletana di Carter Oblio e la Bocca della verità, dolce di ricotta e visciole di Acquolina… niente male.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.