Torta Monte Bianco, antica tradizione francese

montebianco

La torta Monte Bianco è un dolce tradizionale del versante francese della Savoia, divenuto nel tempo comune anche in Italia, soprattutto in Piemonte.

Si tratta di un dolce al cucchiaio a base di castagne, cacao e panna montata. Questa torta prende, infatti, il nome dal Monte Bianco, la catena montuosa che si trova al confine con l’Italia e la Francia, per la ghiotta montagna di panna di cui è rivestita.

Per realizzare questo delizioso ed elegante dessert è fondamentale utilizzare i marroni, un frutto più dolce e dalle dimensioni più grandi rispetto alle comuni castagne.

Per non alterare il sapore dei marroni è necessario lessarli o sciropparli, piuttosto che arrostirli o cuocerli al forno. La torta Monte Bianco, inoltre, si presta ad essere preparata in anticipo e può essere inserita nel carrello dei dolci delle Festività Natalizie.

Di seguito, la ricetta.

Preparazione30 min
Cottura10 min
Tempo totale40 min
Portata: dolci
Cucina: Francese
Keyword: Torta Monte Bianco

Ingredients

Per 6 persone

    400 g di marroni secchi

      2 litri di latte

        1 litro di panna

          50 g di zucchero semolato

            1 stecca di vanillina

              80 g di zucchero a velo

                100 g di marroni allo sciroppo

                  Cacao q.b.

                    Instructions

                    Iniziare la preparazione della torta Monte Bianco mettendo a bagno i marroni secchi in una terrina con il latte per 12 ore. Trascorso questo tempo, versare i marroni in una casseruola con il latte, unire la vanillina e lo zucchero semolato e cuocere su fuoco moderato fino al momento in cui i marroni risulteranno morbidi. A fine cottura, togliere la casseruola dal fuoco, sgocciolare i marroni, passarli al setaccio e inserire il composto ottenuto in una ciotola. Successivamente, montare la panna fresca, unire 250 millilitri di panna montata nella ciotola con il composto di marroni, amalgamare e disporlo a piramide nel piatto da portata. Mescolare la panna montata rimasta con lo zucchero a velo, inserire in una tasca da pasticceria, decorare la piramide di marroni, guarnire la torta con i marroni allo sciroppo, spolverarla con il cacao e servire.

                      sgro

                      Calabrese, ho conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 2011 presso l’Università degli studi “Mediterranea” di Reggio Calabria e l’abilitazione alla professione forense nel 2016. Già articolista per la testata giornalistica online “Blasting News”, la grande passione per la cucina, ereditata da mio padre, ottimo cuoco ed esperto di funghi, mi ha spinta ad entrare a far parte del meraviglioso team di autori di questo sito interessante e goloso. Mi appassiona tutto ciò che riguarda l’arte culinaria e, quando mi è possibile, partecipo volentieri a fiere, manifestazioni e sagre. Altri miei interessi sono la lettura, lo sport e i viaggi. Dimenticavo: sono anche una buona forchetta!

                      Comments are closed.