Usa, approvato l’uso del primo vaccino al mondo per le api

Il primo vaccino al mondo per le api da miele è stato approvato per l’uso dal governo degli Stati Uniti, alimentando le speranze di una nuova arma contro le malattie che devastano abitualmente le colonie su cui si fa affidamento per l’impollinazione alimentare.

Lo riporta il Guardian.

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha concesso una licenza condizionale per un vaccino creato dalla Dalan Animal Health, una società biotecnologica statunitense, per aiutare a proteggere le api mellifere dalla peste americana.

“Il nostro vaccino è una svolta nella protezione delle api” ha affermato Annette Kleiser, amministratore delegato di Dalan Animal Health. “Siamo pronti a cambiare il modo in cui ci prendiamo cura degli insetti, con un impatto sulla produzione alimentare su scala globale”.

Il vaccino, che inizialmente sarà disponibile per gli apicoltori commerciali, mira a frenare la peste, una grave malattia causata dalle larve del batterio Paenibacillus che può indebolire e uccidere gli alveari. Attualmente non esiste una cura per la malattia, che in alcune parti degli Stati Uniti è stata trovata in un quarto degli alveari , richiedendo agli apicoltori di distruggere e bruciare eventuali colonie infette e somministrare antibiotici per prevenire un’ulteriore diffusione.

Lascia un commento

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.