Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Vitamina B3: un aiuto contro irritabilità e cattiva digestione

Scopri la Vitamina B3 (niacina) e i suoi benefici sul sistema nervoso e sulla digestione

La vitamina B3, chiamata anche niacina, fa parte delle vitamine idrosolubili, ossia quelle vitamine che non possono essere accumulate nell’organismo, ma devono essere regolarmente assunte attraverso una sana e corretta alimentazione. Il fabbisogno giornaliero di vitamina B3 varia a seconda del sesso: 14 mg/g per le donne adulte e 18 mg/g per gli uomini adulti.

Oggi scoprirai una delle vitamine più importanti per la nostra salute: la Vitamina B3. Insieme vedremo quali sono gli alimenti che contengono un maggior quantitativo di questa vitamina e quando è consigliata l’integrazione.

Iniziamo dalle fonti naturali di Vitamina B3.

In quali alimenti è presente la vitamina B3?

La Vitamina B3, o niacina, è presente in:

  • carni bianche
  • spinaci
  • arachidi
  • fegato di manzo
  • lievito di birra
  • alcuni pesci come salmonepesce spada e tonno

Questa vitamina è fondamentale per la respirazione delle cellule e per la circolazione sanguigna, ma il suo ruolo è importante per la nostra salute anche per altri motivi.

La Vitamina B3 protegge la pelle supportando l’organismo nella formazione di lipidi e ceramidi, due sostanze essenziali nella protezione cutanea.

La niacina favorisce anche il processo di digestione degli alimenti e collabora al corretto funzionamento del sistema nervoso.

Leggi anche: Vitamina K, un formidabile aiuto per la nostra salute

Quali sono i sintomi da carenza di niacina?

La carenza di niacina si manifesta attraverso diversi sintomi come mal di testanauseairritabilità, ma anche perdita generale del tono muscolare e a cattiva digestione.

 

Integrazione di Vitamina B3

Di solito, una dieta sana e variegata fornisce l’apporto di Vitamina B3 necessario al nostro organismo per funzionare correttamente.

Ci sono però situazioni in cui è richiesta l’integrazione di Vitamina B3, come per le persone anziane, per i soggetti che svolgono attività lavorative particolarmente faticose, per chi pratica sport di frequente.

 

 



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Thanks for submitting your rating!
    Please give a rating.

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore