Fossano: allevatori in difesa di 2 milioni di prosciutti

Al Mercato di Fossano (CN) manifestazione pacifica di allevatori di suini per evidenziare la drammaticità in cui si trova il settore suinicolo: rischio chiusura allevamenti per prezzo inaccettabile del suino pesante Dop di €1,03/kg contro un costo di produzione di oltre € 1,40 a causa principalmente della crisi delle vendite del prosciutto crudo di Parma (e a parte la causa, chiusura ristorazione/export, è stato proposto nell’ultimo trimestre a prezzo più alto al consumatore!).

Assosuini manifesta contro questa situazione, in cui il prezzo dei suini è precipitato in questi ultimi mesi mettendo in ginocchio il settore.

Assosuini spinge sulle proposte, ad oggi inapplicate.

PROPOSTE

  • DISTOGLIERE dal circuito DOP circa 25.000 suini alla settimana dal peso indicativo di 120/145 kg. Questo per un periodo di 20 settimane, con un contributo da erogare direttamente ai suinicoltori che aderissero all’iniziativa di 40 euro a capo. Questa misura porterebbe a NON stagionare 1.000.000 di cosce per il circuito Dop, per salvare il crollo che sta subendo questa eccellenza.

Costo intervento 20 milioni di euro;

  • DESTINARE all’ammasso 800.000 cosce stagionate e/o le “mattonelle” già destinate ad essere utilizzate negli affettamenti di prodotto DOP in deroga ai Disciplinari vigenti per evitarne il deterioramento, perché essendo il più “magro” non può “aspettare” altri 6-10 mesi per essere utilizzato come impone la crisi in corso, e che viene letteralmente svenduto a qualsiasi prezzo (< 5€/kg). Costo intervento circa 50 milioni di euro;
  • Fondo indigenti: destinare altri 10 milioni di euro, oltre ai 9 ml già stanziati con decreti nazionali, per l’acquisto di circa 250.000 cosce. Anche in questo caso si tratterebbe di selezionare le cosce di tipologia più magra, quelle con una limitata capacità di stagionatura.

Tutto ciò permetterebbe di distogliere da un mercato ultra intasato un quantitativo di prodotto (circa 2.000.000 di prosciutti ) tale da poter liberare i magazzini strapieni che pesano soprattutto sulla DOP Prosciutto di Parma.

Urge portare ENTRO GIUGNO un minimo di ossigeno ad allevamenti, ma anche a prosciuttifici, che altrimenti saranno costretti a chiudere PER SEMPRE.

Comments are closed.