HomeNotizieFoodnews ed eventiE il Pastificio Leonessa sbanca a TuttoFood con la Spirupasta

E il Pastificio Leonessa sbanca a TuttoFood con la Spirupasta

La Spirupasta

Un altro grande risultato della Campania nel campo delle paste alimentari. Ce ne occupiamo grazie al Comunicato Stampa inviatoci dall’amica giornalista Luisa Del Sorbo e perchè crediamo fermamente che di questa nostra regione bisogna cominciarne a parlare positivamente.
Nel campo della pasta, della quale ci occuperemo con una sezione apposita a giorni, ci sono moltissime realtà che fanno la differenza per serietà, scelte produttive e selezione dei grani. Il Pastificio Leonessa rientra sicuramente tra queste. I nostri sinceri complimenti alla famiglia Leonessa e all’instancabile Oscar Leonessa.

A TuttoFood di Milano l’anteprima di SpiruPasta
Nuovo prodotto biologico del Pastificio Napoletano Leonessa con micro-alga energetica Spirulina fresca prodotta dall’Università Federico II di Napoli

Una microalga energetica e’ il nuovo ingrediente della pasta Biologica 100% italiana del Pastificio Artigianale Napoletano Leonessa. Una novità presentata come anteprima alla vetrina internazionale TuttoFood di Milano.
Spirulina e’ il nome della micro alga in questione, originaria dell’America centrale e dell’Africa centrale, e’ la discendente della prima fonte di vita originatasi per fotosintesi piu’ di tre miliardi e mezzo di anni fa, e coltivata oggi a Napoli, in ambiente altamente controllato, presso il Centro Interdipartimentale di Ricerche per la gestione delle Risorse Idrobiologiche e per l’Acquacoltura dell’Universita’ Federico II di Napoli, diretto dal professor Vincenzo Fogliano. Responsabili del lavoro sono la dottoressa Silvia Buono, il dottor Luca Langellotti e la dottoressa Anna Martello.
Una micro-alga che il Pastificio Napoletano Leonessa, realtà artigianale di Cercola risalente al 1974 e specializzato in produzione di pasta fresca, secca, per celiaci e in fibre (progetto Fibrella con riconoscimento di innovazione italiana anche questa nata da progetto d ricerca con la Federico II di Napoli), ha deciso di introdurre nel ciclo produttivo della propria pasta biologica, realizzata con semola di grano duro 100% italiana e i metodi antichi dei pastai napoletani, basati su trafilatura in bronzo e lentissima essiccazione della pasta in armadi statici a bassa temperatura. Esperimento ben riuscito, presentato in anteprima alla fiera TuttoFood di Milano e che a breve si troverà sul mercato.
“Grazie alla vicinanza tra gli impianti del Criacq ed il nostro Pastificio – spiega Oscar Leonessa, amministratore del Pastificio Artigianale Leonessa di Cercola – sara’ prodotta la prima pasta con Spirulina “fresca”. L’alga sara’ infatti raccolta di primo mattino quando il contenuto in micronutrienti e’ al massimo, sciacquata, pressata e trasportata ancora vitale al Pastificio”.
Miscelata quindi con semola di grano duro biologica di origine italiana, trafilata al bronzo e posta in essiccatore a temperature molto basse (inferiore ai 50′ C). La pasta si presenta di un verde intenso che diventa ancora più scuro dopo cottura; dal punto di vista Nutrizionale e’ ricca di antiossidanti e fitonutrienti e contiene circa il 2% in più di proteine di una pasta convenzionale. La Spirulina rafforza inoltre il sistema immunitario stimolando anche la rigenerazione di tessuti.

La Spirulina – Gli Aztechi ed i Maya dell’antico Messico conoscevano già molti secoli fa il grande valore e l’effetto curativo dell’alga Spirulina: utilizzavano infatti quotidianamente questa fonte di energia ad integrazione della loro alimentazione. I guerrieri Aztechi consideravano la Spirulina, che cresceva selvatica nel lago Texcoco, come il segreto della loro forza. Era considerata il “cibo degli dei” poiché forniva energia rapidamente e aumentava le capacita’ di resistenza.

Luisa Del Sorbo
Ufficio Stampa Pastificio Artigianale Leonessa
ufficiostampa@pastaleonessa.it
www.pastaleonessa.it
su fb: Pastificio Leonessa
iphone: http://itunes.apple.com/it/app/pastaleonessa2/id408380012?mt=

Comments