HomeRicetteCibo nel mondo“Kakigori”. La “grattachecca” del Sol Levante.

“Kakigori”. La “grattachecca” del Sol Levante.

Benner

D’estate lo stendardo dove è disegnato la lettera “Ghiaccio” si può vedere dappertutto in Giappone.

E’ un segno della vendita di giaccio o di “Kakigori’”.
Il Kakigori è un dolce freddo estivo molto comune.
È ghiaccio grattato a neve viene condito dallo sciroppo come “Grattachecca” a Roma.

La sua storia è molto antica tanto da esser citato nel saggio storico giapponese “Makura no soshi” (scritto intorno all’anno 1000), dove è descritto un alimento fatto con il ghiaccio grattato e con sopra lo sciroppo fatto della linfa di un rampicante che che fu servito alla corte imperiale giapponese. Dovettero, però, trascorrere molti secoli, fino nei primi anni dell’Epoca Meiji (dal 1868), prima che tutto il popolo mangiasse il kakigori.

Per fare il Karigori si usa un blocco di ghiaccio che viene messo in una macchina girevole speciale (invece che a mano come si faceva in passato) che lo gratta.

Una volta si usava il ghiaccio naturale che era prodotto con cura in delle vasche, ma ormai esistono solo pochi produttori di ghiaccio naturale. I produttori, purtroppo, si sono trovati di fronte ad una mancanza di prodotto a causa del riscaldamento globale che è stato registrato negli anni recenti. Invero, una delle cause principali della forte diminuzione di produttori artigianali di ghiaccio è stata l’industrializzazione che ha fatto sì che il ghiaccio ottenuto a livello industriale, avendo un prezzo di mercato più basso, fosse preferito a quello artigianale.

A tali cause (industrializzazione e riscaldamento globale) ci si è aggiunta, quasi come diretta conseguenza, anche la mancanza di “trasferimento della tradizione” da artigiano anziano a giovane.

Una volta grattato il ghiaccio si versa su uno sciroppo

Esistono molte varietà di sciroppi e tra questi giusto per dare un’idea cito quelli di fragola, limone, melone, tè verde ecc.

Alcune volte si aggiunge latte condensato e gelato, o lo gnocco di farina di riso, o la marmellata di fagioli azuki (che si abbina bene con lo sciroppo di tè verde o con lo sciroppo di zucchero). Ma anche tale operazione (sciroppo su ghiaccio) non è regola fissa, in quanto spesso può accadere esattamente il contrario (ghiaccio su sciroppo) o può essere servito in maniera diversa.

Essendo ormai un cibo tradizionale la sua elaborazione e presentazione varia da zona a zona.

Il Kakigori, e lo vedrete se verrete in Giappone in estate, si può acquistare non solo nei Caffè ma anche nelle bancarelle di Kakigori che spesso si trovano nelle sagre, sulle spiagge o anche al luna park.

di Ayako Kurusu

Versione originale in lingua giapponese

夏、日本の至る所で“氷”の文字がデザインされたのぼりを見かけます。氷またはかき氷を売っている所の目印です。
かき氷はとてもポピュラーな夏の氷菓。雪のようにかき削った氷をシロップで味つけした、ローマの“Grattachecca”のようなものです。

歴史は古く、日本の歴史に残る随筆“枕草子”(西暦1000年前後)の中に、宮中にて、氷を削って蔦の樹液から作ったシロップを加えた食べものが供されていた記述があります。その後、全国的に庶民がかき氷を口にできるようになったのは、何世紀も後の明治時代の初め頃になってからのことでした。

かき氷を作るには、大きな氷のブロックが使われます。回転式の専用の機械(昔の手作業に代わり)に氷を設置し、削ります。
かつては池で丁寧に作られた天然氷が使われていましたが、今では天然氷の製氷業者はほんの数件となりました。近年では、天然氷の製造は、地球温暖化による危機にも直面しています。
実際、職人の作る天然氷への憧れを抱きつつも、工業化によって氷が安く手に入るようになり、生産者は減っていきました。こうした工業化や地球温暖化の影響の結果、伝統を受け継ぐ後継者不足にもつながっています。

氷を削ったら、上にシロップをかけます。
シロップはいちご、レモン、メロン、抹茶など、他にもさまざまな種類があります。
ときに、練乳やアイスクリーム、白玉、小豆(抹茶やみぞれ向き)が加えられます。
作るのには、氷の上にシロップをかけるとは限らず、その逆(シロップの上に氷)の場合や他の方法もあります。もはや普段の食べものというのは、地域ごとにそれぞれの作り方、見た目とが多彩に存在しています。

夏に日本を訪れたなら、かき氷はカフェで食べられるだけではなく、お祭りで、ビーチで、遊園地でも、かき氷の屋台がよく出ていて、目に入ってくることでしょう。

Comments