HomeRicetteAmatorialiLa ricetta della torta di pera Madernassa del Roero.

La ricetta della torta di pera Madernassa del Roero.

Torta-di-pere

Torino, anni 60
La cucina era collocata sul retro della drogheria e quando mamma faceva questa torta, bastava aprire la porta che dava sul negozio per reperire tutte le spezie che servivano e che allora erano vendute sciolte, al pubblico.
Poggiava la carta velina sulla grande bilancia e con una piccola paletta di legno , con occhio attento all’ago, prelevava dalle scatole di latta un po’ di cannella, saporita, pepe bianco in grani, noce moscata, cacao.
Il pepe veniva schiacciato in un mortaio (il macinino era solo per il caffè)
Per la torta di pere mamma usava delle pere Madernassa del Roero , dure come la pietra che dopo averle sbucciate bisognava grattugiare come si faceva per il pan secco.
Poi le metteva a cuocere sulla stufa finché non fossero quasi spappolate.
A questo punto aggiungeva la scorza di limone grattugiata, una presa di sale e una di pepe , una di cannella,una di saporita, una di noce moscata , lo zucchero, il cacao , l’uovo ,una noce di burro, 3 cucchiai di farina e gli amaretti sbriciolati.
Ungeva di burro una teglia rettangolare di alluminio.
Livellava l’impasto e lo ricopriva di pan grattato con qualche fiocchetto di burro .
Poi, la sera, metteva la torta nel forno della stufa a legna e la lasciava lì fino al mattino seguente …
Col calore più dolce della stufa che si raffreddava nella notte, la torta asciugava e formava una crosticina scura in superficie, mentre all’interno rimaneva morbida .
Era una vera delizia per il palato
Io, nel tempo, ho fatto alcune modifiche a questa torta e ho sostituito le mandorle macinate agli amaretti e ho aggiunto una bella presa di macis e una grattugiata di zenzero.

Ingredienti:
5 pere Madernassa (o altre)
4 cucchiai colmi di cacao
1 noce di burro
1 uovo intero
300g di mandorle macinate
230 g di zucchero di canna
3 cucchiai di farina
Spezie: in quantità variabile a gusto personale: noce moscata, macis, saporita ,cannella, pepe,zenzero
Una presa di sale
buccia di un limone non trattato e succo di mezzo
pan grattato per la superficie.

Procedimento
Grattugiare le pere e metterle a cuocere a fuoco dolce finché quasi non si spappolano .
Aggiungere le mandorle macinate, lo zucchero, il cacao, le spezie, la buccia del limone e il succo . Mescolare rapidamente aggiungendo l’uovo e la noce di burro.
Mettere l’impasto su una larga teglia coperta di carta forno, di modo da avere uno spessore della torta di circa 2 cm .
Far cuocere in forno statico 60’ a 180°.
Nel caso si preferisse usare amaretti sbriciolati al posto delle mandorle, basteranno 3 cucchiai di zucchero

di Assunta Ronco

Comments