"The Boulevardier" rivisitato da Marcello Costanzo

boulevardier

Ingredienti per il cocktail

  • 4 cl Pierre Ferrand Esprit Des Dieux Cognac
  • 1 cl Campari Bitter
  • 1 cl Tempus Fugit Gran Classico Bitter
  • 2 cl Riserva Carlo Alberto Vermouth Rosso
  • 2 gocce di Fee Brothers Old Fashion Aromatic Bitter

Affumicatura e attrezzatura

  • Foglie secche di Salvia Officinalis
  • Rametti secchi di Rosmarino Officinalis
  • Cloche di vetro
  • Cannello da cucina

Preparazione

     Disporre il cocktail su un piano con accanto un incensiere di metallo contenente le foglie di salvia e rosmarino.
Con il cannello far bruciare* le erbe aromatiche e disporre sopra la cloche di vetro. Lasciare affumicare il cocktail per un 1 minuto circa.

Metodo: stir and strain

cocktails-5

* sicurezza
Quando si utilizza uno strumento a fiamma la sicurezza è importante. Il cannello deve essere facile da maneggiare e durante l’utilizzo la fiamma non deve essere posizionata troppo vicino alla superficie del piatto o dell’oggetto sul quale lo andremo ad utilizzare.

The Boulevardier
Ricetta Orginale

 

  • 4,5 cl Wild Turkey Bourbon
  • 3 cl Campari Bitter
  • 3 cl Martini Riserva Speciale Rubino

     Questo famoso drink fu inventato da Henry MacElhone un barman scozzese che lavorava al Plaza Hotel a Manhattan e che si trasferì prima a Nizza e poi a Londra (Ciro’s bar) a causa del proibizionismo.

     Successivamente si trasferì a Parigi dove rilevò l’Harry’s New York Bar al n°5 di Rue Daunou. Henry MacElhone pubblicò nel 1927 per la prima volta questa sua ricetta originale nel suo celebre libro Barflies and Cocktails.

foto credits: Rosario B. Lambiase

Comments are closed.