GREENHOUSE TOASTERIA

greenhouse

     C’è stato un momento, circa 4 anni fa, dove tutto ad un tratto nascevano come funghi le patatinerie in stile Amsterdam. A distanza di pochi mesi la maggior parte di queste ha chiuso, rivelandosi un’idea decisamente fallimentare.

     Subito dopo poi, c’è stato il boom delle toasterie e anche in questo caso l’investimento si è rivelato sbagliato per la maggior parte di esse. Ma ce n’è una che ha saputo innovare e invertire le tendenze del mercato, diventando un punto di riferimento per molti.

Stiamo parlando di GreenHouse Toasteria nelle due sedi di Frattamaggiore e Caserta.

     Il proprietario si chiama Sossio e sta portando avanti questo interessantissimo progetto, fatto di costanti novità e prodotti di qualità. Dal canto nostro, questa è stata la prima esperienza in una toasteria e non avremmo mai pensato di poter restare soddisfatti e appagati, non prima appunto di aver provato GreenHouse.

L’offerta è davvero variegata e soddisfa le esigenze di tutti: dell’affamato, del perennemente a dieta, dello schizzinoso, del gourmet e del goloso. Dalle foto potrete capire e apprezzare la nostra esperienza culinaria.

  • Toast gigante a doppio strato così grande e abbondante da saziare due persone. Si chiama “Gagliardo” [limited edition]: Cotoletta di pollo alla napoletana, patate fresche, scamorza affumicata, bacon croccante, pomodorini secchi del Salento e salsa rosa della casa (il pane utilizzato è artigianale)
  • GreenTozzo Casereccio: polpettine napoletane, mozzarella di bufala, peperoni grigliati, chips alla paprika e bbq
  • GreenTozzo Milka Cookies: fonduta di cioccolato bianco e biscotti Milka con tanto di topping alla Nutella
  • Chef’s potatoes texana: patate fresche, cipolline dorate, salsiccia alla griglia, scamorza affumicata e peperoncino texano (la patate non sono fritte ma cotte in padella

 

GreenHouse Toasteria
Frattamaggiore, via Carbonari 58
Caserta, Piazza Saverio Correra (anche gluten free)

#eatammece

Comments are closed.