EATammece a New York: "Song e Napule"

Margherita Song e Napule

“Una pizza del genere in parecchie pizzerie di Napoli non la mangi”.

     Questo è stato il nostro commento dopo il primo morso alla margherita di Song e Napule a New York. Ingredienti genuini e tipici della cucina Napoletana, impasto morbido e leggero.

img_3363

     Sono bastati solo 7 mesi a Ciro Iovine e sua moglie Austria per affermarsi ed entrare di diritto nella ristretta cerchia di pizzerie, che a New York, valgono la pena di essere provate.

     Un locale molto piccolo ma veramente accogliente situato in uno dei quartieri più frequentati della città, Soho. Ciro ha chiaramente cercato di portare all’interno della sua attività tutto ciò che richiama le sue origini napoletane, partendo dal nome e finendo alla cucina.

     Sì, perché da Song e Napule potete provare, oltre ad una pizza eccezionale come questa stupenda margherita, anche degli squisiti primi piatti.

img_3354

Una delizia per il palato e per gli occhi.

     Abbiamo trascorso una serata stupenda in compagnia di Ciro ed Austria. Oltre due ore in compagnia di persone stupende e molto piacevoli.

     EATammece è sopratutto questo: mangiare, parlare e conoscere persone nuove (anche a New York).

Comments are closed.