Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Pasta con i tenerumi

     I taddi (tenerumi) sono le foglie e le parti apicali, piccole zucchette comprese, di una varietà di zucchine (genere lagenaria). Questa specie cresce in Sicilia ed in qualche altra regione del sud italia, ha una foglia rotonda e priva di spine, ma con una folta peluria. Questa verdura è ottima per minestre estive saporite e depurative.

Ingredienti

  • 1 mazzo grande di tenerumi
  • 250 g Pasta tipo spaghetti o ditalini
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 pomodori costoluti (ricci o marmante) maturi
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 5 foglie per tipo (almeno) di basilico e menta
  • sale

     Dopo aver lavato accuratamente i tenerumi e aver selezionato tutte le foglie integre e le eventuali zucchinette presenti, sbollentateli in acqua salata per almeno 10 minuti, quindi toglieteli dalla pentola senza gettare l’acqua di cottura.

     Saltate in una padella, in cui avete già imbiondito l’aglio ed aggiunto il pomodoro tagliato a cubetti, i tenerumi scolati e nel frattempo portate a cottura la pasta (generalmente spaghetti tagliati o ditalini) nell’acqua di cottura della verdura.

     Al termine trasferite la pasta al dente in padella, aggiungete un mestolo di acqua di cottura e lasciate insaporire per appena un minuto.

     È una minestra da servire calda.
Può sembrare un paradosso ma aiuta a combattere il caldo estivo.



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Thanks for submitting your rating!
    Please give a rating.

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore