Le montanine, le prime chips made in Sila

montanine

Si chiamano “Le Montanine” e sono le prime patatine in chips della Sila.

L’idea è di due giovani calabresi, Antonio e Serena Paese che da anni gestiscono un’attività agricola a Camigliatello Silano (CS)

Si parte con due gusti:
1. –classica, patate silane e sale, fritte in modo artigianale usando una miscela d’olii, 70% olio di semi di girasole e 30% olio extravergine d’oliva. La classica intramontabile.
2. – Cipolla di Tropea IGP e patate della sila IGP. Un connubio perfetto, prodotte usando la stessa tecnica, ma soprattutto scegliendo prodotti Calabresi.


Gusto intenso, un sapore pieno e corposo, carico di profumi e aromi interamente calabresi.

In queste patatine c’è la Calabria vera, che non teme confronti, dove si trova l’aria più pura del mondo e l’acqua che non ha rivali.


Oggi la “Ansepa srls” dei fratelli Paese, gestisce la trasformazione e la distribuzione delle patatine a 360°.
Acquista le patate e la cipolla di Tropea grezza dai rispettivi consorzio di produttori.
La “Salento chips srl” si occupa della trasformazione.
Le patatine ritornano nel deposito di Camigliatello Silano, che provvede allo smistamento per la GDO in modo diretto. Per quanto concerne bar e attività commerciali, ci si è affidati ad una agenzia di rappresentanza locale, che serve tutte le province Calabresi.


Inoltre si sta attivando il sito produttivo di Camigliatello, che dovrebbe essere operativo da fine marzo 2020.
Il prodotto piace, le prospettive sono ottime, la voglia di fare è tanta.

Comments are closed.