Petrini: “Il sistema alimentare è il primo responsabile della crisi climatica”

blank

“Siamo di fronte a uno sconquasso globale di cui il primo responsabile è il sistema alimentare e non vorrei che alla fine l’unica crisi che non riusciremo a fermare sia quella del cambiamento climatico, una iattura che sta cambiando la vita di milioni e milioni di persone”. E’ un passaggio del discorso di Carlo Petrini, fondatore di Slow Food all’inaugurazione di Terra Madre – Salone del Gusto, nel parco di Borgo Dora, a Torino.

“Quest’estate i nubifragi hanno travolto la Corsica, pochi giorni fa è toccato alle Marche, due terzi del Pakistan sono sommersi dall’acqua che non accenna a ritirarsi: – ha sottolineato Petrini – la crisi climatica sta avanzando in modo inesorabile ed è proprio il sistema alimentare il primo responsabile, perché produce il 37% dell’anidride carbonica nel mondo, contro il 17% di tutti i trasporti.

La prima azione -prosegue Petrini –  deve essere quindi diretta a ridurre lo spreco, a cominciare da casa nostra, dovrà anche cambiare il mercato del lavoro riscoprendo il valore degli artigiani. E qui da Terra Madre, dai suoi delegati verranno diffusi in tutto il mondo i messaggi politici di questo cambiamento indispensabile”.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.