Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ultime news

La zuppa di cozze del Giovedì Santo: alcuni suggerimenti per andare sul sicuro.

La zuppa di cozze è uno dei piatti tipici più amati in Campania e soprattutto a Napoli, dove spesso le tradizioni culinarie coincidono con quelle religiose.

Il connubio tra sacro e profano è una sorta di clichè che associa ricorrenze anche non proprio liete a prelibatezze culinarie, abitudini create in tempi remoti che poi si sono tramandate di generazione in generazione.
In particolare, la Settimana Santa qui da noi è caratterizzata da una quantità di riti religiosi che hanno inizio il Giovedì Santo che precede la Pasqua, quando nelle chiese avviene la commemorazione dell’ultima cena di Gesù Cristo e il rito della Lavanda dei Piedi.

L’usanza però sembra risalire a Ferdinando I di Borbone, che amava gustare il pesce che lui stesso soleva pescare a Posillipo. Ebbene, una sera il re si fece preparare un piatto di cozze pregiate, che chiamò “Cozzeche din’t a Cannola”.
Si trattava di una ricetta molto saporita e sofisticata. Il Frate Domenicano Gregorio Maria Rocco dovette ancora una volta rimproverare il sovrano per le sue abitudini alimentari che sconfinavano spesso in veri e propri “peccati di gola”, facendosi promettere che avrebbe limitato i pasti “peccaminosi”, almeno durante la Settimana Santa. Il re Ferdinando ordinò allora agli inservienti della cucina di preparare la zuppa di cozze in modo meno elaborato e nella versione più semplice ed umile possibile, in modo da poter continuare a mangiare i mitili e non rinunciare a quel fantastico gusto.
Il nuovo piatto che fu servito al sovrano comprendeva semplicemente cozze, olio di peperone piccante e salsa di pomodoro.
La ricetta si diffuse velocemente al di fuori del palazzo reale, e dove non c’era possibilità, le cozze di qualità pregiata venivano di solito sostituite con quelle di basso costo o con le lumache di mare.
Il piatto, inizialmente composto da “cozze e povertà” è ora ritornato ad essere ricco ed elaborato, e ovviamente il gusto ne giova!

Ecco alcuni indirizzi dove poter andare sul sicuro

NAPOLI

A Figlia do Marenaro – Il locale di Assunta Pacifico è assolutamente imprescindibile tra tutti gli indirizzi. Una vera e propria istituzione in materia che conosce pochi rivali

 Via Foria, 180/182, 80137 Napoli.

 

 

Da Corrado – di fronte alla Figlia do marenaro, ha sede un altro locale storico partenopeo che trova posto dopo la prima rampa delle scale della salita di Via Michele Tenore, ossia quella che è conosciuta come la salita di Santa Maria degli Angeli. Dal 1957 Corrado e la sua famiglia sono una vera e propria istituzione per gli abitanti del quartiere e non solo. Una zuppa di cozze ottima anche qui.

Via Michele Tenore 3, 80137, Napoli. 081 18226668 – 339 2315106

TAVERNA SANTA CHIARA – Nives Monda e Potito Izzo, continuano la raccolta per il fondo mutualistico a sostegno delle attività del centro storico di Napoli, ma nel frattempo, non lasciano i loro clienti a bocca asciutta. La tradizione con loro è salva, non vi resta che prenotare la zuppa di cozze.

Taverna Santa Chiara – Via Santa Chiara n. 6 – 80134 – Napoli

 

LA PIZZA DA GENNARO

Situata nel centro di Secondigliano, la pizzeria centenaria condotta dalla famiglia Del Buono, propone oltre alla sua eccellente pizze, una zuppa di cozze come tradizione comanda. Cozze,scampi,gamberi,polipo,maruzielli,vongole, fasulari e freselle del maruzzaro anche nella versione “nel Pignatiello”

PROVINCIA DI NAPOLI

Pomigliano D’Arco

A do Abramo – Uno dei locali di Pomigliano più conosciuti per la cucina di mare e che da poco ha ristrutturato i locali. Anche qui una zuppa di cozze a regola d’arte con i cannolicchi che danno una spinta in più. Zuppa di cozze anche da asporto in due misure: normale ed XL.  .

Via Carmine Guadagno 147 – 081 3296966

Giugliano in Campania

La Rotonda del Mare. Un ristorante pescheria della provincia a nord di Napoli, da sempre punto di riferimento per la cucina di mare. Zuppa ricca e abbondante con materia prima di qualità.

Corso Campano 669 Giugliano in Campania. 081 5065272

 

ARZANO

Frijenno Magnanno –  Il bellissimo ristorante di Carmine Donzetti, dove il pesce è uno dei grandi cavalli di battaglia. In provincia viene indicato tra gli indirizzi più conosciuti anche per la zuppa di cozze, con un eccellente rapporto qualità/prezzo. Ottima anche qui!

Via Arzano Casandrino 3 – Arzano (NA). 0815734136

 

San Giorgio a Cremano

Il Marchese – Nel cuore di San Giorgio a Cremano a pochi passi dal comune di Portici e attaccato alla periferia di Napoli c’è questo locale che a breve compirà quattro anni che è condotto  dal brioso e simpatico Antonio Esposito. Accanto alla pizza napoletana c’è anche una cucina tradizionale partenopea ed ovviamente la  zuppa di cozze. Anche qui ci è piaciuta tanto. Via Tanucci, 1 – San Giorgio a Cremano (NA).

 

CARDITO

Agorini – Pizzeria Gourmet

A due passi dall’uscita dell’asse mediano, il bel locale gestito da Emilio Agorini, famoso per la pizza gourmet di Salvatore Impero, ma anche per la sua ottima cucina, propone una eccellente zuppa di cozze: gli immancambili maruzzielli e il calamaro danno quel tocco in più che ci ha convinto non poco!

 

 

 

VILLARICCA

Giallo Datterino dei Fratelli Spinelli

Una zuppa di cozze che non sfigurerebbe nei migliori locali di Napoli e che attira ogni anno tantissimi appassionati da  tutta la provincia. Marco, Ciro e Antonio la realizzano col meglio del pescato e con una generosa quantità di condimenti, “rosso” compreso! Imperdibile!

Giallo Datterino dei F.lli Spinelli

C.So Europa 310 – 322 Villaricca

 

 

 

NOLA

BERTIE’S BISTROT -A Valentino Buonincontri c’è da riconoscere, la capacità di non aver frenato la sua corsa nemmeno di un centimetro in questi ultimi due anni. Immancabile la sua zuppa di cozze, il modo migliore per trascorrere questo momento in famiglia. Nota di merito per le freselle fatte sul posto.

Bertie’s Bistrot Via Dei Mille n. 3180035 – Nola (Na)

SAN GIUSEPPE VESUVIANO

MAMMA ELENA – A San Giuseppe Vesuviano, Fabio e Gioacchino Vorraro, che con la materia prima ittica di qualità hanno contraddistinto sin dall’apertura il loro locale, non potevano non tenere nel menù di questo periodo la zuppa di cozze. Con loro c’è da divertirsi, ve lo assicuriamo.

Via Martiri di Nassirya n.62 80047 – San Giuseppe Vesuviano (Na)

BRUSCIANO

Emblema Brusciano .

Nicola Del Giudice è uno chef preparato e attento alla qualità dei suoi piatti. Qualità che non manca anche nella sua zuppa di cozze, che propone sia nella versione tradizionale che in una  box da asporto con il prosecco.

Via Camillo Cucca 46 Brusciano 081 5199183

 

Marano di Napoli

Ristorante O’ Russo

Se volete allontanarvi dal caos della città e trascorrere una giornata tranquilla e rilassata dovete andare da “O’ Russo”. Situato a Marano, questo ristorante vi servirà una zuppa di cozze davvero magnifica. Il locale molto ampio e spazioso, offre un parcheggio che vi eviterà lo stress di trovare posto e un parco giochi all’interno, ottimo per intrattenere i bambini. Da “O’ Russo” è possibile gustare anche un’ottima pizza cotta in forno a legna.

Indirizzo: Via Marano Pianura, 317 Telefono: 081 587 1029

 

MARIGLIANO

Ros – La Pizza di Rosario Ferraro

Rosario Ferraro, il re della pizza “a ruota di carro”, ha aperto da pochissimo questo bellissimo locale tra Nola e Pomigliano. La pizza la fa da padrona, ma non mancano piatti della tradizione napoletana. E da un figlio del rione Sanità non poteva mancare la mitica zuppa di cozze!

 Via XI Settembre, 80034 Marigliano NA

 

 

 

Caserta e provincia

La Piccola Perla

La ristopescheria di Centurano, gestita dal simpaticissimo Salvatore Scognamiglio e dalla sua famiglia realizza una zuppa di cozze che vale una settimana di digiuno e astinenza. Una delle realtà più belle di Caserta e dintorni.

La Piccola Perla Pescheria con ristorante Via Giulia, 9 Centurano (CE)

 

AVERSA

Giallo Datterino dei Fratelli Spinelli

Antonio, Ciro e Marco Spinelli portano in auge in provincia di Caserta quello che è da sempre uno dei loro must del locale di Villaricca. Stessa abbondanza, stessa qualità. Una garanzia!

Giallo Datterino Aversa
Viale Kennedy 117 81031 Aversa (Na) 0810051176
TRENTOLA DUCENTA
La Rosa – Pizza e Cucina
Il bel locale gestito da Crescenzo Fabozzi, in cui è da poco arrivato nel reparto pizza il vulcanico Enzo Bastelli, propone da sempre una ottima cucina mediterranea e non poteva mancare quindi la tipica zuppa di cozze.
Ricca, goduriosa e saporita!

La Rosa- Pizza e Cucina

via Nunziale Sant’Antonio n.62
Trentola Ducenta (CE) 38046991619

 

 

 



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore