Maria Anna Flumero

Maria Anna Flumero

Maria-Anna-Flumerio

Maria Anna ama comunicare.
Occhi verdi, come la speranza verso un futuro vicino e brioso.
Giornalista pubblicista innamorata della sua città dei Sassi, Matera!
Inoltre, perché il silenzio per lei non c’è ha subìto la seconda fase di innamoramento folgorante : LIS (Lingua dei segni Italiana).
Dal 24 giugno 2014 è Interprete LIS (Lingua dei segni italiana) Professionale, unica a Matera e Provincia.
Ha conseguito dopo tantissimi anni di studio il titolo presso l’ ENS (Ente Nazionale per la protezione e la tutela dei sordi) sezione Prov.le di Roma con passione e dedizione, ad oggi l’ unica in Basilicata . Ha vissuto e vive la cultura sorda. Condivide alcune problematiche sociali .
Sostiene fortemente il Riconoscimento, anche in Italia della LIS (QUI) , la prevenzione della trombosi nelle ragazze e donne (QUI) e ha vissuto, come molte famiglie Italiane, la perdita di una persona cara per tumore al pancreas e nell’ottica della condivisone e sostegno reciproco è attiva anche su questo fronte (QUI).
Ha realizzato interviste in testo e anche video per la 1^web tv della regione (disponibili su Youtube digitando il cognome “Flumero Matera” ).
E’ volontaria del web team #MT2019 e ama, con la spilla della sua città sempre al petto, fotografare tutto, I LOVE SELFIE (infatti la città dei Sassi grazie al team risulta la più social e la 1^ per selfie !).
Perseverante. Dicono un vulcano.
Allergica a: tuttologi, raccomandati e alle gatte morte. In atto la ricerca contro la #mammonite .
Ama il Pane di Matera col pomodoro, la cioccolata e … tutta da scoprire.
Venite a trovarmi : Twitter : MariAnna Flumero .
Presentatrice di eventi , Direttrice artistica di eventi culturali, addetto stampa . collabora con radio, testate giornaliste regionali e nazionali.
La mia frase preferita è quella di J. F. Kennedy : “Non chiedetevi cosa può fare il vostro paese per voi. Chiedetevi che cosa potete fare voi per il vostro paese”. Io #PortoMateraNel2019 !

  • Una uàppa! (…ma tutta sostanza), ma non glie lo dite. Ci siamo conosciuti nel 2007 alla presentazione di un mio lavoro, Matera Sassi e Millenni, il gioco dell’oca di Matera che andò a ruba nel corso del Natale di quell’anno pur costando una bella cifra, con testi condivisi con Mimì Notarangelo. Tutte le copie si esaurirono già al Natale successivo. Anna Maria scrisse due pezzi sul Quotidiano a distanza di una settimana l’uno dall’altro architettando tutta una teoria che riconduceva quel lavoro, organizzato intorno ad una spirale, richiamando 2 termini militari, Briefing e Debriefing ovvero, “cosa dobbiamo fare” e “cosa abbiamo fatto”. ASSOLUTAMENTE GENIALE e impensabile per i comuni mortali. Poi vi spiego, promesso.
    Intanto io devo pubblicare, meglio se per questo Natale un nuovo e simile lavoro: 1861 Briganti in Lucania e….cerco la Titina! ovvero Lei, la uàppa, AnnaMariaFlumero. Chi mi da una mano per favore? A presto Peppe elisab

    peppe 26 Settembre 2020 16:37 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *